Il tasto desto del mouse è disabilitato su questo sito. Tutte le foto sono coperte da copyright, tutti i diritti sono riservati.

Tag : settimana

L’App della settimana 14

Oggi ultimo appuntamento con l’App della settimana. Dalla settimana prossima ci sarà una nuova rubrica in cui si parlerà dell’altra mia grande passione fotografica (oltre alla fotografia di ritratto), ovvero la street photography. Vi darò alcuni consigli e trucchetti su come fare per cogliere al meglio le cose che succedono in strada.

Ma veniamo all’App di questa settimana! Si parla di VSCO, che esiste già da un po’ di tempo. Fino a qualche anno fa era famoso anche per i suoi preset di Lightroom che simulavano le vecchie pellicole analogiche. Adesso hanno deciso di non vendere più questi preset per dedicarsi solo all’aplicazione per smatphone.

VSCO, disponibile sia su Android che su iOS, è una delle App più usate e più rapide per modificare le foto sul cellulare. Si basa su filtri che si applicano direttamente alle foto, a cui si aggiungono funzioni classiche di editing. Ha una base gratuita più filtri acquistabili a pagamento oppure c’è la possibilità di fare il solito abbonamento a un prezzo comunque onesto: al momento costa 21,49 Euro l’anno (1,79 euro al mese) e offre 130 preset. E’ un’app che su cellulare uso un sacco perchè è molto rapida e i filtri sono decisamente validi.

Enjoy, come dicono quelli fighi!

L’App della settimana 13

Penultimo appuntamento con l’App della settimana, oggi si parla di un’applicazione stra-utilissima e assolutamente gratuita.

E’ l’app che uso per fare, appunto, la scritta “L’App della settimana” che vedete in questo e negli altri post. Ma sono disponibili centinaia di altre tipologie di grafiche che si possono personalizzare e modificare in mille modi. L’unica cosa che si paga sono le foto, se si vogliono utilizzare le loro contenute in una ricchissima banca dati.

Questa App si chiama Canva ed è disponibile sia per iPhone che per Android.

E’ veramente uno strumento incredibile. Si può scegliere un’infinità di formati: dalla storia di Instagram, al post di Facebook. Dalla brochure al volantino alla copertina per un libro, insomma praticamente qualunque formato utile. Potete scegliere tra centinaia di grafiche, editarle, personalizzarle e aggiungere una vostra foto. Canva ormai è un’app di cui non si può fare a meno

Spero di esservi stato utile anche questa settimana e alla prossima!

Photofox

L’App della settimana 11

Photofox
Voilà l’App della settimana 11!
 
Oggi torniamo a parlare di programmi di editing per smatphones. Ce ne sono innumerevoli, abbiamo già visto Snapseed creato da Google.
Quello di cui parliamo oggi è uno dei miei preferiti. Programma molto recente, fratellino di Videoleap che abbiamo già conosciuto. Entrambi marchiati Enlight e creati da Lightricks Ltd. Ed entrambi concepiti in maniera molto innovativa e con tantissime funzioni fighe.
 
Si chiama Enlight Photofox (solo per iOS ).
 
Come Videoleap ha il 95% delle funzioni gratuite e il 5% a pagamento. Si può sbloccare tutto con € 3,08 al mese o € 74,99 una tantum.
 
La cosa carina di Photofox, oltre all’infinità di funzioni più classiche, è la possibilità di lavorare su più livelli, cioè sovrapporre più foto e fonderle in vari modi. Una specie di esposizione multipla ma con un controllo molto preciso del processo. La lavorazione su più livelli di solito la si trova solo su software per computer come Photoshop, su un’app per smartphone è più raro.
 
Nelle foto che vedete qua sotto ho giocato un po’ con questa funzione. Le foto di partenza sono tutte scattate col cellulare; in particolare quelle in bianco e nero le ho fatte con Hipstamatic (Ads 1) usando obiettivo Madalena, pellicola Blackkeys XF e flash Triple Crown.
 
Quella a colori invece l’ho fatta con Foodie (Ads 9), filtro RO3.
Perchè poi il bello di tutte queste App è il mescolarle per fare uscire cose diverse.
 
Provateci anche voi, buon divertimento e alla prossima!
Photofox
Photofox
Photofox

L’App della settimana 4

L’App di questa settimana serve a fare dei video in time lapse in formato 16:9 verticale. Specifici quindi per la pubblicazione nelle stories di Instagram o di Facebook.
Si chiama Hyperlapse di Instagram (solo su OS) ed è prodotta appunto da Instagram, quindi da Zuckemberg, quindi da Facebook..insomma la famiglia è sempre la stessa. Ma il buon vecchio Mark ha deciso di non metterla a disposizione per Android. Se volete sapere perchè, scrivergli su Facebook. Chi ha Android però può usare un’app molto simile, si chiama Microsoft Hyperlapse Mobile (Android). Entrambe funzionano così: si fa un video e poi con un cursore si va a scegliere la velocità a cui mandarlo (2x, 6x…).

Il video qua sotto, ad esempio, l’ho fatto con Hyperlapse perchè volevo sottolineare l’ansia che mi viene quando entro in un supermercato gigante. Ho poi applicato sopra un filtro bianco e nero con uno dei programmi di editing video di cui vi ho parlato la volta scorsa e ho aggiunto una traccia musicale potente per sottolineare il clima.

https://youtu.be/1uicL8x3__E