Il tasto desto del mouse è disabilitato su questo sito. Tutte le foto sono coperte da copyright, tutti i diritti sono riservati.

Tag : app

App per il matrimonio

App per il matrimonio

App per il matrimonio

Oggi vi voglio segnalare tre simpatiche app da usare il giorno del vostro matrimonio e che servono a raccogliere in diretta le foto scattate da tutti gli invitati in un unico album.

Eccole qui.
 
Partiamo con la prima: Si chiama Wedshoots ed è prodotta dal famoso sito matrimonio.com.
 
Funziona così: create un vostro album online. Durante la creazione vi verrà fornito un codice. Prima del matrimonio comunicherete il codice agli invitati (o lo indicherete direttamente negli inviti di nozze).
 
Il giorno del matrimonio, gli invitati avranno scaricato il codice e l’app e potranno caricare le foto direttamente sull’album.
 
Potrete così poi scaricarvi tutte le foto o condividere l’album con tutti tramite whatsApp. Questa applicazione è totalmente gratuita.
 
Passiamo alla seconda App: Si chiama Wedbox e funziona in maniera assolutamente analoga a Wedshoots. Anche questa è gratuita ma chiedono 20 Euro per potere poi scaricare le foto in alta definizione. Però, a differenza delle altre app, è l’unica che supporta il caricamento di video di lunga durata. L’interfaccia grafica è molto semplice ed elegante
 
Terza e ultima App (la mia preferita): si chiama SamSaidYes. Ha una versione gratuita e una a pagamento (50 Euro). La versione a pagamento permette di scaricare le foto in alta definizione, di caricare brevi video e soprattutto permette di personalizzare l’Applicazione con la foto e nome degli sposi.
 
Permette anche di creare un carinissimo volantino col QR code, da appendere durante il matrimonio. E’ possibile inoltre collegarla direttamente a uno schermo e fare una presentazione dal vivo delle foto
 
Insomma.. buon divertimento!

L’App della settimana 14

Oggi ultimo appuntamento con l’App della settimana. Dalla settimana prossima ci sarà una nuova rubrica in cui si parlerà dell’altra mia grande passione fotografica (oltre alla fotografia di ritratto), ovvero la street photography. Vi darò alcuni consigli e trucchetti su come fare per cogliere al meglio le cose che succedono in strada.

Ma veniamo all’App di questa settimana! Si parla di VSCO, che esiste già da un po’ di tempo. Fino a qualche anno fa era famoso anche per i suoi preset di Lightroom che simulavano le vecchie pellicole analogiche. Adesso hanno deciso di non vendere più questi preset per dedicarsi solo all’aplicazione per smatphone.

VSCO, disponibile sia su Android che su iOS, è una delle App più usate e più rapide per modificare le foto sul cellulare. Si basa su filtri che si applicano direttamente alle foto, a cui si aggiungono funzioni classiche di editing. Ha una base gratuita più filtri acquistabili a pagamento oppure c’è la possibilità di fare il solito abbonamento a un prezzo comunque onesto: al momento costa 21,49 Euro l’anno (1,79 euro al mese) e offre 130 preset. E’ un’app che su cellulare uso un sacco perchè è molto rapida e i filtri sono decisamente validi.

Enjoy, come dicono quelli fighi!

L’App della settimana 13

Penultimo appuntamento con l’App della settimana, oggi si parla di un’applicazione stra-utilissima e assolutamente gratuita.

E’ l’app che uso per fare, appunto, la scritta “L’App della settimana” che vedete in questo e negli altri post. Ma sono disponibili centinaia di altre tipologie di grafiche che si possono personalizzare e modificare in mille modi. L’unica cosa che si paga sono le foto, se si vogliono utilizzare le loro contenute in una ricchissima banca dati.

Questa App si chiama Canva ed è disponibile sia per iPhone che per Android.

E’ veramente uno strumento incredibile. Si può scegliere un’infinità di formati: dalla storia di Instagram, al post di Facebook. Dalla brochure al volantino alla copertina per un libro, insomma praticamente qualunque formato utile. Potete scegliere tra centinaia di grafiche, editarle, personalizzarle e aggiungere una vostra foto. Canva ormai è un’app di cui non si può fare a meno

Spero di esservi stato utile anche questa settimana e alla prossima!

L’App della settimana 12

Questa settimana si parla di “glitch”. In elettronica, il termine glich indica i disturbi di breve durata che si manifestano in un impulso teletrasmesso, deformandone la forma d’onda. Avete presente i video delle telecamere a circuito chiuso che ogni tanto hanno dei difetti, delle righe o delle distorsioni elettriche?
Ecco, quella roba lì.

Bene, ci sono svariate App che simulano questi e altri difetti elettronici analoghi. Tutte ‘ste App sono a pagamento e sono pure care. tra tutte, ne ho selezionate due che hanno una parte gratuita interessante e utilizzabile.

La prima è Glitcy (iOS e Android)

Questa ha solo la limitazione che i video devono durare tre secondi, ma da’ la possibilità di applicare diversi glitch interessanti

La seconda è 90s -Glitch Vaporwave Video FX (iOS e Android)

Buon divertimento e alla prossima!

Photofox

L’App della settimana 11

Photofox
Voilà l’App della settimana 11!
 
Oggi torniamo a parlare di programmi di editing per smatphones. Ce ne sono innumerevoli, abbiamo già visto Snapseed creato da Google.
Quello di cui parliamo oggi è uno dei miei preferiti. Programma molto recente, fratellino di Videoleap che abbiamo già conosciuto. Entrambi marchiati Enlight e creati da Lightricks Ltd. Ed entrambi concepiti in maniera molto innovativa e con tantissime funzioni fighe.
 
Si chiama Enlight Photofox (solo per iOS ).
 
Come Videoleap ha il 95% delle funzioni gratuite e il 5% a pagamento. Si può sbloccare tutto con € 3,08 al mese o € 74,99 una tantum.
 
La cosa carina di Photofox, oltre all’infinità di funzioni più classiche, è la possibilità di lavorare su più livelli, cioè sovrapporre più foto e fonderle in vari modi. Una specie di esposizione multipla ma con un controllo molto preciso del processo. La lavorazione su più livelli di solito la si trova solo su software per computer come Photoshop, su un’app per smartphone è più raro.
 
Nelle foto che vedete qua sotto ho giocato un po’ con questa funzione. Le foto di partenza sono tutte scattate col cellulare; in particolare quelle in bianco e nero le ho fatte con Hipstamatic (Ads 1) usando obiettivo Madalena, pellicola Blackkeys XF e flash Triple Crown.
 
Quella a colori invece l’ho fatta con Foodie (Ads 9), filtro RO3.
Perchè poi il bello di tutte queste App è il mescolarle per fare uscire cose diverse.
 
Provateci anche voi, buon divertimento e alla prossima!
Photofox
Photofox
Photofox

L’App della settimana 10

Appuntamento numero dieci con l’App della settimana!

Quest’applicazione serve a creare dei testi animati piazzandoli su un vostro breve video o su una foto. Come il video qui sotto di esempio che ho fabbricato io.

E’ tutto molto figo, anche se non so poi effettivamente per cosa si possano usare queste presentazioni oltre alle Stories di Instagram

Comunque, l’App si chiama Hype Text (iOS e Android)

Si possono scegliere fonts diversi, cambiare i tipi di animazione e i colori della scritta. La dimensione e la posizione della scritta è modificabile spostando le dita sullo schermo. Ha anche una funzione carina per cui, quando si crea un testo si può selezionare una funzione che genera citazioni celebri random. Così uno sembra anche intellettuale.

Le funzioni base dell’App sono gratuite gratuita però si possono sboccare tutti i fonts e le animazioni disponibili pagando il prezzo di un gelato con la panna montata.

Ciao a tutti e alla prossima!

Foodie

L’App della settimana 9

Cibo cibo cibo..

Questa settimana si parla di cibo, ma non per mangiarlo. Cioè si, poi anche quello. Ma prima di tutto per fotografarlo.

Siete anche voi dei maniaci che ogni volta che andate al ristorante fotografate i piatti, i dolci, gli impiattamenti, i cocktails e li pubblicate sui social? Avete un blog di cucina? Fate l’alberghiero e volete fotografare i vostri lavori? Siete Salvini?

Ecco, oggi si parla dell’App che fa per voi. D’altra parte ci sono delle App per qualunque cosa, vuoi che non ce ne sia anche una specifica per fotografare il cibo? Eccola qui! Si chiama Foodie (solo per iOS).

Che cos’ha di particolare? Beh..innanzi tutto dei filtri specifici per ogni tipo di cibo. Ad esempio solo per il cappuccino (che è la mia droga) esistono 5 filtri diversi. Ma poi ce ne sono per la carne, per il gelato, per la pasta eccetera.

Riconosce anche quando fate le foto ai piatti dall’alto e vi permette di accendere la lucina del telefono per illuminarli..insomma molto carina!

Un po’ strana la modalità selfie a meno che non amiate spalmarvi la panna sulla faccia.

Trick: ok, l’applicazione è nata per fotografare alimenti, ma visto che i filtri dei cibi hanno dei colori molto “pop”, nessuno ci vieta di usarla anche per fare foto un po’ particolari a oggetti non commestibili. Vengono molto interessanti e particolari. Inoltre c’è la possibilità di fare anche i video.

Buon divertimento e alla prossima!

Unum

L’App della settimana 8

Con l’App che vi segnalo oggi chiudiamo i primi due mesi di questa rubrichetta delle applicazioni fotografiche e social…siamo così giunti a metà strada!

L’App di oggi è decisamente molto social! Per chi usa Instagram, lìapplicazione che andiamo a scoprire è decisamente interessante perchè permette di gestire completamente la pubblicazione sulla nostra pagina di Instagram.

Si chiama UNUM ed è disponibile sia per iOS, sia per Android, in una versione ancora beta.

Con UNUM potete ad esempio scomporre una foto su una una serie di “mattonelle” per poterla mettere su Instagram a tutta pagina. Poi avete un piccolo editor con filtri per modificare le foto prima della pubblicazione, un gestore di TAG per creare gruppi di tag che usate spesso senza dovere fare ogni volta copia-incolla. Potete programmare la pubblicazione dei post. E avete infine un piccolo paragrafo con le statistiche sull’andamento dei like.

Insomma, un programmino decisamente completo.

Buono smanettamento e alla prossima!

Black-bianco e nero

L’App della settimana 7

Con l’App che vi segnalo questa settimana, andiamo a lavorare sul bianco e nero. Quindi molto consigliata agli amanti del genere che vogliono un risultato al volo. Più avanti sul bianco e nero scriverò un articoletto sul mio punto di vista, sul come e quando usarlo e perchè.

Ma per ora limitiamoci a questa applicazione molto easy e senza troppe pretese che ci permette di impostare una decina di filtri B/N sulle nostre foto scattate con lo smartphone.

Questi filtri simulano pellicole famose come la HP5 della Ilford, La Neopan 400 della Fuji e via così.

L’applicazione in questione si chiama Black (solo per iOS) è completamente gratuita e permette anche di inserire una vignettatura e regolare un po’ la curva per migliorare il contrasto.

La foto di copertina l’ho fatta con Black questa domenica a Chiappera: potete vedere di sfondo la Provenzale che in quest’atmosfera nebbiosa diventa molto inquietante.

Alla prossima settimana con una nuova App!

app alessandro oreglia unfold

L’App della settimana 6

Per gli instagrammari che usano sempre questa applicazione e che come me sono presi bene dalle Stories, vi segnalo questa applicazione che permette di creare dei post specifici molto carini. Ovviamente tutti in formato 9:16.

L’App della settimana si chiama Unfold (solo per iOS) ed è usatissima anche da fotografi professionisti. Ha a disposizione dei post per le Stories pre-impostati (tutti molto semplici e lineari: sfondo bianco e pochi fronzoli inutili) che sono modificabili inserendo le proprie foto in maniera rapidissima.

Qua sotto ci sono alcuni post che avevo creato io.

Per oggi è tutto, ci aggiorniamo la settimana prossima!